Cavaliero: "Non dimentico, ma ora c'è la Vuelle"

Daniele Cavaliero

Daniele Cavaliero

Cavaliero ricorda con piacere gii anni passati a Montegranaro, ma con la Scavo si trova benissimo. 
In tutte le città in cui ha giocato ha lasciato un bel ricordo e i tifosi sono innamorati di lui, perchè quando va in campo da sempre il massimo, giocando con una passione che riporta indietro nel tempo. 
Daniele Cavaliero per l'ottava volta giocherà il derby delle Marche, il secondo nei panni dell'ex. 
"Non sarà un match come tanti, a Montegranaro ho passato tre anni molto importanti, per la mia vita e per la carriera. Lì sono stato bene e ho conosciuto persone che sono rimaste nella mia vita e io non sono quello che dimentica tutto. Però posso anche dire che a Pesaro ho trovato una città splendida, una società, una squadra e tanta gente che ama questa maglia". 
Lei che è stato uno dei giocatori più amati dai tifosi della Sutor, che accoglienza si aspetta? 
"Non lo so. Sono pronto a tutto. Ho lasciato Montegranaro per la Scavolini Siviglia, quindi rispetto tutto quello che vorrà fare il pubblico. Domenica saranno a vedere la partita alcune persone a cui tengo e che ho conosciuto quando ero alla Sutor e rivederli mi faràmolto piacere. Poi cercherò di essere il più concentrato possibile". 
Si giocherà ad Ancona, in un impianto più spazioso e meno "bunker" rispetto a quello di Porto San Giorgio... 
"Sicuro. Io rispetto le decisioni prese dalla Sutor, perchè probabilmente era la cosa giusta da fare, pero io al PalaSavelli ho dei ricordi emozionanti. Il PalaRossini è un bell'impianto, ed è grande e speriamo che ci sia tanta gente. Però giocare al PalaSavelli era un altra cosa". 
Questo derby arriva in un momento buono per entrambe le squadre... 
"La gara è fondamentale. Adesso stiamo vivendo un buon momento e in alcune occasioni siamo riusciti a riaddrizzare gare che non erano cominciate bene, come per esempio quella con Teramo. Se riusciamo a metterci in testa che difendendo per 40', abbiamo la possibilità di correre e divertirci, allora possiamo fare qualcosa di bello e divertente. Il match con la Fabi è importante anche per riscattare la sconfitta del girone di andata. Quindi vogliamo lasciarci tutto quello che successe in quel periodo alle spalle, con una bella vittoria ad Ancona". 
White, Hickman e Jones vi chiedono qualche cosa su questo match? 
"Secondo me hanno già capito nella partita giocata a Pesaro. Forse è una delle prime volte, che mi capita di essere in un gruppo in cui tutti sanno che è un match speciale e questo secondo me può farci fare il salto di qualità". 
Sean May ha paragonato questo incontro, al derby tra North Carolina e Duke... 
"Io sono tifoso di North Carolina e May era proprio in quella università, così speriamo che per una volta vinca Duke".
Daniele Cavaliero

I più letti

oggi

17:53 - www.solobasket.it
10:02 - www.solobasket.it
11:26 - www.sportitalia.com - Dan Peterson
06:16 - www.worldbasket.com
05:17 - Ufficio Stampa Benetton Treviso

settimana

31/03 - www.worldbasket.com - Marco Calise
27/03 - www.solobasket.it
28/03 - www.worldbasket.com - Giampiero Hruby
29/03 - www.sportando.net - E. Carchia
27/03 - www.aiaponline.it