La Virtus lascia la gestione del Cierrebi

Dal primo giugno la Virtus non gestirà più il CRB. La società di Claudio Sabatini pare infatti intenzionata a non rinnovare il contratto di gestione dell'impianto di via Marzabotto, dopo sei stagioni. Lo riporta il Corriere di Bologna.
Le Vu Nere sarebbero intenzionate a continuare a usare i campi per il loro settore giovanile, ma semplicemente affittandoli. La gestione della struttura tornerà in carico alla banca proprietaria, che dovrà decidere cosa farne.

I più letti