Jordan Hill rischia 10 anni di prigione

Jordan Hill, ala-pivot ora ai Los Angeles Lakers, è stato accusato di aggressione ai danni di un membro della sua famiglia e rischia una pena fra i 2 e i 10 anni di prigione e una multa di 10 mila dollari.
L'episodio è avvenuto il 29 febbraio, quando Hill era ancora un membro degli Houston Rockets. Il lungo attualmente ai Lakers ha aggredito un membro della sua famiglia cercando di strozzarlo.
Quando la documentazione sarà completata, il pubblico ministero di Houston spiccherà un mandato di arresto per Hill che dovrà presentarsi nella città texana per fronteggiare l'accusa.

I più letti