La Fabi ha scoperto un tesoro in casa

Giorgio Piunti

Giorgio Piunti

Le casse societarie piangono ma a livello tecnico stanno crescendo dei giovani talenti. 
Manuel lanuà è solo l'ultimo degli esordienti di una stagione che in casa Fabi Shoes verrà ricordata anche per i tanti giovani che hanno debuttato con la maglia gialloblù. La prima del classe '94 natio di Montegranaro s'è consumata mercoledì scorso nella gara di Cantù dove la Sutor, nella penultima giornata del massimo campionato, ha sfidato i locali della Bennet. lanuà entra a partita finita, siglando in contropiede i suoi primi due punti in serie A e diviene, di fatto, il secondo atleta locale a segnare un canestro nel massimo campionato di pallacanestro dopo Nicola Temperini (ora in forza alla Virtus Civitanova nella Divisione Nazionale di serie B) che il 23 novembre del 2008 con la maglia gialloblù allora targata Premiata, segnò un bel canestro in quel di Siena contro la Montepaschi. 
I toscani la Fabi li sfiderà dopodomani, nel match in programma alle 18,15 al PalaRossini di Ancona e valevole per l'ultima gara della regular season, anche col vigore dei propri giovani. 
Diversi sono ormai i ragazzi fatti esordire al massimo livello da coach Giorgio Valli che, in questo finale di stagione nel quale la squadra è stata martoriata dagli infortuni, ha fatto di necessità virtù, gettando nella mischia Giorgio Piunti, Giulio Perini, Marco Vallasciani e Tommaso Fenati. Quest'ultimo proprio nella gara interna contro la Otto Caserta, ha avuto la forza d'infilare una tripla importantissima nel momento decisivo. E così, nella stagione dell'esplosione di Valerio Mazzola, l'ala ferrarese del 1988, alla ribalta sono saliti anche Piunti, cestista di Ascoli Piceno del '90 con un trascorso nelle categorie inferiori sia a Civitanova che alla Stamura Ancona, Perini nato a Porto San Giorgio nel 1994 e ora in convalescenza per l'operazione di appendicite al quale s'è sottoposto la scorsa settimana, Vallasciani, nato il 7 luglio del '94 a San Benedetto e mercoledì scorso impegnato nella gara di ritorno dei quarti di finale dei playoff del campionato di serie D regionale col suo Porto San Giorgio, e Fenati bolognese nato il 5 giungo del 1993 e in doppio utilizzo nazionale con l'altra squadra cittadina della Poderosa. 
Chiaro che difficilmente questi ragazzi potranno mettersi in mostra nella gara di domenica contro i pentacampioni della Montepaschi allenata di Simone Pianigiani (anche attuale ct della Nazionale azzurra); di certo, sarà l'occasione per vedere all'opera cestisti di livello europeo come Mc Calebb, Andersen, Zisis, Lavrinovic, Kaukenas, Stonerook e Maciulis ai quali va aggiunta una batteria d'italiani di primo livello come Ress, Carraretto, Aradori e l'ex di giornata Lechthaler, in forza ai gialloblù sutorini sia nella stagione 2007/08 che in quella 2009/10. 
Per l'occasione, l'ultima della stagione per vedere all'opera i sutorini che chiuderanno questo primo campionato disputato nell'impianto anconetano di via Cameranense, va ricordato che la società praticherà prezzi popolarissimi. Fermo restando la validità degli abbonamenti, ci sarà un prezzo unico dei biglietti che costeranno 10 euro col ridotto (dedicato ai ragazzi dai 7 ai 18 anni e agli over 65) acquistabile a un solo euro. 
Le prevendite sono disponibili presso la sede della Sutor, al Kaldo Cafè di Montecosaro e alla tabaccheria Barca ad Ancona. 
Giorgio Piunti

I più letti