Messina benedice la Mps

Ettore Messina

Ettore Messina

E il presidente Petrucci incensa l'ex allenatore Pianigiani: "Con lui in Azzurro una collaborazione che sarà a lunga scadenza". 
Il coach del CSKA: "Siena avrà anche ridimensionato ma, come profondità di squadra, non si vede.
La Montepaschi prosegue la preparazione a Bormio, con il roster quasi al completo, al netto delle assenze di Daniel Hackett, Victor Sanikitze, Kangur e Aleksandar Rasic ancora impegnati con le rispettive nazionali nelle qualificazioni a Euro 2013. 
Molto probabilmente tutti i quattro torneranno ad allenarsi con i compagni prima della SuperCoppa (22 settembre a Rimini), forse fra il 10 ed il 15 settembre, a secondo degli impegni con le rispettive rappresentative. Il resto della squadra prosegue come da programma la preparazione, con i tanti nuovi giocatori che stanno iniziando a conoscere lo "stile Siena" e la chimica di gioco che Luca Banchi e Marco Crespi stanno trasmettendo a tutto il team. Di fatto tutto procede come da programma. 
Ieri doppio allenamento, con la mattina dedicata ad una seduta di atletica ed il pomeriggio al basket puro. Il menù sarà lo stesso anche per la giornata di oggi. Il programma degli impegni agonistici della squadra a questo punto prevede il 29 agosto Mps-Avellino alle 19.45 a Bormio; 31 agosto Mps-Galatasaray ore 19.45 a Bormio; 2 settembre Mps-Galatasaray ore 17.30 a Sondrio. 
Gli altri 
Varese ha annunciato ufficialmente anche l'ingaggio di Bruno Cerella. Nel complesso la squadra lombarda appare molto affascinante e si candida al ruolo di sorpresa nella stagione, dopo le firme di Polonara, ma soprattutto di Janar Talts e Erik Rush oltre a Mike Green. Fatta anche per Antwain Barbour a Pesaro (presentato anche il nuovo play Reggie Hamilton), con l'ala ex Cibona che cercherà di prendere il posto nella chimica marchigiana di James White. Ricky Minard sarà invece un giocatore della Virtus Bologna (per ora però ci sono ancora delle difficoltà da superare), con l'ex Casale che sarà la punta di diamante offensiva per coach Finelli. La sorpresa felsinea potrebbe però chiamarsi Uros Tripkovic. Il play guardia serbo sarebbe il giocatore ideale per completare il quintetto bianconero, ma rimane il dubbio sulle sue condizioni fisiche, visto che è reduce da un infortunio serio. Di fatto ci vorrà qualche mese per vederlo al top, ma di sicuro di tratta dì un top player europeo. 
Nel frattempo Brindisi ha aggregato alla squadra il pivot montenegrino Stevan Milosevic, 211 centimetri con molte esperienze in squadre europee. 
Sul nuovo ciclo di Siena e sulla campagna acquisti di Minucci è arrivata nel frattempo anche la benedizione di Ettore Messina, tornato ad allenare il Cska dopo l'esperienza Nba come assistente dei Los Angeles Lakers, che ha ricordato anche che Milano è candidata alla Final 4 assoluta dell'Euroleague: 
"Siena avrà anche ridimensionato ma, come profondità di squadra, non si vede. Bisognerà valutare la qualità dei giocatori e dovrà misurarsi con una filosofia tecnica diversa. Milano è una candidata ai playoff e, dì conseguenza, alle Final Fòur", 
Non ha detto che è la favorita per lo scudetto, ma appare sotto inteso che ì meneghini non si possano nascondere. 
Azzurri 
Chi non ricorda le super polemiche dei mesi scorsi per il ruolo di allenatore della nazionale di Simone Pianigiani. Adesso il clima è molto diverso, vuoi per i risultati (qualificazione a Euro 2013 praticamente certa), vuoi perché (pensando male) l'amatissimo ex biancoverde adesso è sulla panchina del Fenerbahce. 
Questo ha dichiarato Petrucci ieri: 
"Con Pianigiani ci sentiamo tutti i giorni, anche da prima che decidessi dì tornare alla guida della Fip. Con lui c'è una collaborazione che sarà a lunga scadenza, anedando anche oltre l'Europeo 2013. Si è creato un clima bellissimo in Nazionale, di grande armonia. D'altronde Pianigiani è un grande allenatore, un serio professionista, senza fronzoli. Non si possono non ammirare le sue qualità, in campo e fuori". 
Chissà che adesso non arrivino anche gli applausi da Milano, visti i risultati che Simone sta ottenendo nonostante le molte defezioni della nazionale.
Ettore Messina

I più letti