Virtus Roma-Sutor Montegranaro 89-55

Marco Calvani

Marco Calvani

Grande prestazione per la Virtus Roma che si è presentata ai tifosi nel miglior modo possibile, battendo la Sutor Montegranaro di Carlo Recalcati con una prestazione assai positiva.
Ad aprire le marcature è Gigi Datome con una tripla, seguita da una bella azione sotto canestro di Czyz. La squadra di Calvani controlla agevolmente la prima frazione congelando il distacco sul +5 e concludendo il primo quarto 20-15. Dopo la pausa Roma è sempre più determinata ed aumenta il vantaggio di 11 lunghezze. Montegranaro prova a rifarsi sotto con Burns ma non riesce ad andare oltre il -6 contro una Virtus spinta da Datome, Taylor e Czyz, che spiccano in mezzo alla buona prova collettiva dei capitolini. Si va al riposo sul 40-30.
Alla ripresa del gioco Roma prosegue la sua gara: la squadra di Calvani abbassa il ritmo per controllare l’incontro ma riparte quando c’è da allungare. Peter Lorant infila davanti ai tifosi i suoi primi punti “italiani”, mentre Taylor regala canestri, difesa e leadership: 7 punti di fila suggellati da una tripla. L’ultima pausa è introdotta da un altro tiro da tre, stavolta di uno scatenato Phil Goss che chiude il periodo sul 67-48. Il finale suggella il dominio Virtus: Lawal scalda il PalaTiziano con una schiacciata delle sue, poi Jones guida Roma in un break di 12-2 che manda i titoli di coda.

VIRTUS ROMA-SUTOR MONTEGRANARO 89-55 (20-15, 40-30; 67-48)
VIRTUS ROMA: Goss 11, Tonolli ne, Tambone, D’Ercole 7, Dagunduro ne, Gorrieri, Datome 16, Jones 8, Taylor 18, Lorant 8, Lawal 6, Czyz 15. All. Marco Calvani
SUTOR MONTEGRANARO: Steele 9, Cinciarini 9, Panzini, Perini, Slay 4, Piunti 2, Campani 4, Di Bella ne, Mazzola 6, Johnson 2, Burns 19. All. Carlo Recalcati.
Marco Calvani

I più letti