Cantù. Presentato il nuovo sponsor Chebolletta

Anna Cremascoli

Anna Cremascoli

E’ stato presentato ieri pomeriggio Chebolletta, il nuovo title sponsor della Pallacanestro Cantù per il campionato di Serie A 2012/2019.
Chebolletta è il nuovo player energetico capace di far risparmiare il 10% riferito alla quota energia del listino residenziale di Luce e Gas: un vantaggio concreto, semplice e chiaro, che si affianca ai servizi di assistenza e consulenza telefonica gratuiti per rispondere a domande o per fornire chiarimenti. Per chi passa a Chebolletta è così possibile risparmiare una percentuale che può far la differenza e dimenticarsi delle vecchie e salate bollette: il tutto gratuitamente e senza costi aggiuntivi. 
A fare, come di consueto, gli onori di casa, il Presidente della Pallacanestro Cantù, Anna Cremascoli:
“Siamo estremamente felici di annunciare questa nuova partnership. Non nascondiamoci infatti che in questa particolare congiuntura economica non è facile trovare delle imprese che investano nello sport. Perciò siamo doppiamente contenti perché Chebolletta, un’azienda giovane e innovativa che si sta affermando nel mercato, ha deciso di credere in noi affiancandoci per il prossimo campionato di Serie A. Penso che la stessa volontà che abbiamo noi di lasciare un segno in un campionato di Serie A che negli ultimi anni è stato di fatto sottoposto a un monopolio animi Chebolletta che, come sapete, opera nel settore dell’energia e del gas. Sono certa che questo binomio ci riserverà grandi soddisfazioni sia fuori sia dentro il campo”.
Stefano Cordella, general manager di Chebolletta, ha commentato così la nuova partnership:
“Innanzitutto voglio ringraziare la famiglia Cremascoli che ci ha permesso di legare il nostro marchio a una società storica e prestigiosa del basket italiano come la Pallacanestro Cantù. Chebolletta è una piccola realtà di Fano che lavora nei settori dell’energia e del gas con una promozione molto aggressiva che prevede un 10% di sconto per tutto il mondo del residenziale sulla quota luce e gas della bolletta. Ogni nuovo contratto sottoscritto con la nostra società comporterò dunque questa agevolazione. Insieme all’ufficio marketing della Pallacanestro Cantù proporremo delle iniziative ad hoc rivolte al territorio. Stiamo per esempio aprendo un nostro punto proprio nella zona perché partendo da quest’area vogliamo ampliare la nostra visibilità a livello nazionale. L’investimento che stiamo affrontando è importante per la nostra azienda, crediamo molto in Cantù e nei suoi tifosi che sono molto legati alla squadra e speriamo in questo momento di crisi di dare un piccolo vantaggio alle famiglie”.
La parola è poi toccata all’Amministratore Delegato della Pallacanestro Cantù, Luca Orthmann, che ha spiegato i dettagli dell’accordo
“Non è stato facile reperire un main sponsor visto che siamo dovuti arrivare fino a Fano. Credo che questo sia un forte indicatore del momento economico che sta attraversando la pallacanestro e il paese in generale. Con tutto ciò che di buono abbiamo combinato nel basket negli ultimi due anni non pensavamo infatti di avere tante difficoltà. La prima cosa che voglio sottolineare è che Chebolletta è un’azienda che crede in noi e nelle nostre capacità di veicolare un marchio. Abbiamo sposato un progetto di business che rende questa sponsorizzazione innovativa, decidendo di condividere con Chebolletta il rischio imprenditoriale. Infatti questa partnership, che ci auguriamo prosegua negli anni, ha in realtà un tempo test di tre mesi nei quali andremo a verificare la capacità di Pallacanestro Cantù di portare a Chebolletta contratti di luce e gas dal territorio. Un tessuto importante costituito da tifosi, da aziende sponsor e da tutti coloro che con i nostri sostenitori hanno dei legami. E’ chiaro che si tratta di una sfida, ma il progetto è sicuramente valido perché in tempi come questi non è facile trovare un player che ti applica il 10% di sconto sui consumi. E’ una partnership in cui credo e penso che si concluderà con successo perché offre un vantaggio ai nostri tifosi che possono sostenere la squadra anche in questo modo”.
Presente alla conferenza stampa anche il Sindaco di Cantù, Claudio Bizzozero:
“Penso che Pallacanestro Cantù e Chebolletta stiano dando un esempio davvero interessante perché hanno creato, in periodi in cui tutti fanno fatica a chiudere i bilanci, un meccanismo virtuoso. Chi aderisce a Chebolletta non solo fa un favore a sé stesso, ma contemporaneamente aiuta il basket. Per questo i tifosi e tutti coloro che riconoscono l’importanza della pallacanestro per questa città sanno che possono prendere due piccioni con una fava, permettendo al club di fidelizzare lo sponsor. Credo quindi che ci siano le premesse per ottenere un risultato positivo approfittando anche degli ottimi risultati della squadra”.
Anna Cremascoli

I più letti