Gli Eagles esclusi dalla DNA

Liomatic Perugia Basket: salta la trasferta a Bologna, Eagles esclusi dal campionato.
Era nell'aria l'esclusione degli Eagles Bologna dal campionato di DNA, sono note a molti le vicende della società bolognese che era passata di proprietà di Fortitudo 2011, la società di Romagnoli che milita nel campionato di Legadue da diverse stagioni. Il poco interesse a mantenere operativa una realtà indebitata e appartenente ad una categoria inferiore di quella della nuova proprietà, è stato da subito manifestato e oggi l'ufficialità dalla FIP e dalla Lega. L'esclusione avviene per fatti meramente burocratici, la società Eagles avrebbe infatti dovuto pagare entro il 5 novembre i cosiddetti NAS (oltre 90.000 euro alla Lega per premi di addestramento), con una proroga entro le 12.00 del 20, dello stesso mese. 
Il pagamento non è arrivato, da qui l'esclusione che pone fine all'ennesima vicenda storta del basket italiano, per di più in una realtà importante come quella di Bologna. In estate la squadra era stata ripescata in DNA ed era stato allestito un roster di grande livello: coach Padovano poteva contare su Piazza in cabina di regia, Pederzini e Circosta nel ruolo di guardia, Silimbani e Raminelli sotto le plance. Tutti giocatori di indiscussa qualità, pericolosi sia individualmente che nel gioco corale. 
Pronti a subentrare altri ottimi elementi: Tullio, Potì, Botteghi, Chinellato e Saccardin. Formazione in grado di mantenere, in queste dieci prime partite, la media di 75,6 punti per gara che hanno portato a sei vittorie totali, l'ultima in rimonta sul campo di Mirandola. Con l'esclusione la classifica dovrà a sua volta subire degli aggiornamenti, verranno sostanzialmente tolti due punti alle squadre che erano riuscite a sconfiggere Bologna durante questa prima parte di campionato, nello fattispecie: Firenze, Castelletto, Bari e Latina. Ai fini della salvezza non è ancora chiaro se a questo punto le retrocessioni si ridurranno a 5. 
In questa eventualità si rimane anche in attesa di capire se queste avverranno con una retrocessione diretta (ultima classificata) e le altre 4 dai play out (dalla 10° alla 17°) o 2 dirette (ultima e penultima) e 3 dai play out (dalla 11° alla 16°). 
Turno di riposo quindi per i grifoni che potranno concentrarsi sin da subito sulla gara con Recanati di Domenica 25 novembre, altro scontro importante per i biancorossi che se la vedranno con un´altra diretta concorrente, palla a due alle ore 18.00. 


I più letti