La Guardia, FIP: ” La Biancoblù sarà la Fortitudo e la matricola 103 verrà riassegnata tramite un’asta benefica “

E’ piuttosto loquace, il vicepresidente FIP Gaetano La Guardia, e non si sottrae alle domande sul cosmico tema Fortitudo:

Il vicepresidente Federbasket La Guardia

” Sì, pensiamo di garantire a Romagnoli e BBB il nome Fortitudo, d’altr’onde Eagles si é sciolta, e dalle mie informazioni sarebbe costata tra il milione e e il milione e mezzo solo per finire la stagione. Come é possibile, di questi tempi? So benissimo, e l’abbiamo spiegato pure a Petrucci ( il quale inizialmente faticava a discernere con precisione ) che c’é una consistente e importante parte della tifoseria contraria, ma non so cosa farci. Le intenzioni iniziali, comunque, erano di far confluire Eagles e Biancoblù in un unico contenitore ma evidentemente non ci sono state le condizioni. A febbraio, nel primo consiglio federale dell’era Petrucci, ratificheremo anche la possibilità di ridare ai ” club storici ” la matricola originaria. Siamo orientati a proporre un’asta benefica, magari pro terremotati, per il 103 o altri che si facessero avanti ( non Sabatini, ha già detto che non gli interessa ). ”

Intanto, come scrive radiointernationalbologna.it, il comunicato che dispone l’esclusione di Eagles dai campionati, con relativa ammenda di 24.000 €, é già stato promulgato. Pare vicina anche la chiusura del settore giovanile.

I più letti