Antonis Fotsis: 'Voglio rispettare il contratto e rimanere a Milano'

L'ala greca parla alla stampa greca
Antonis Fotsis ha parlato a Tovima.gr prima della sfida contro l'Olympiacos di venerdì. Per l'ala greca è una sorta di derby avendo lui giocato a lungo con il Panathinaikos.

"La nostra situazione è difficile. La qualificazione dipende dalla sconfitta del Caja Laboral. Non è bello uscire al primo turno ma con un po' di fortuna potremmo ancora farcela e qualificarci all'ultimo secondo. Quest'anno avremmo dovuto fare meglio della passata stagione. Abbiamo iniziato bene la stagione d'Euroleague poi abbiamo avuto alti e bassi. Alcune sconfitte ci sono costate care psicologicamente e non abbiamo saputo reagire. Lo stesso è accaduto in Serie A dove siamo con sei vinte e cinque perse. Sono dispiaciuto certo. Abbiamo il potenziale per fare meglio. Ora spetta a noi fare di tutto per migliorare la situazione. Se non ci riusciremo in Euroleague, dovremo farlo in campionato che è il vero obiettivo della proprietà. Panathinaikos? Una volta che sei membro del PAO lo sei per tutta la vita. E' una squadra speciale per me. Con il Panathinaikos ho tuttora un ottimo rapporto. Recentemente Dimitris Giannakopoulos è venuto a vedermi in Euroleague. Ho apprezzato molto la cosa. Il mio futuro? Non dipende da me. Ho un contratto e non vedo, al momento, un mio addio. Vorrei finire la stagione a Milano. Ho firmato un contratto e voglio rispettarlo. Poi vedremo. C'è tanto tempo da qui all'estate" ha detto Fotsis.

I più letti