I Lakers continuano a perdere e Kobe si assume le sue responsabilità

Kobe Bryant

Kobe Bryant

"Dovete puntare il dito contro di me".
è una stagione semplice quella dei Los Angeles Lakers, da molti la scorsa estate indicati come la squadra sulla carta più forte. Effettivamente il roster è di primo livello, manca però quell'alchimia che prima Brown ed ora D'Antoni non sembrano ancora aver dato alla squadra. E' arrivata ieri l'ennesima sconfitta, quella volta contro i Toronto Raptors, Kobe BRYANT ha così risposto alle domande che gli venivano poste: "E' colpa mia questa sconfitta. C'erano molti facili tiri che avrei potuto segnare, lo farò. Tutti vogliono sapere qual'è il motivo, di chi è la colpa. Renderò il tutto più semplice, dovete puntare il dito contro di me. In questa maniera non dovremmo preoccuparci come squadra, fa parte della mia responsabilità. Prenderò tutte le critiche e così ci concentreremo solo sul nostro meglio, che è quello di giocare assieme e cercare di capire come uscire da questa serie di sconfitte.

Kobe Bryant

I più letti