Menetti: "Faccio i complimenti a Ress e a Luca Banchi"

Massimiliano Menetti

Massimiliano Menetti

Alla vigilia della trasferta senese il coach di Reggio Emilia Max Menetti ha parlato sulla Gazzetta di Reggio.

"Andiamo a Siena umili - ha detto - sapendo di giocare su un campo storico contro la squadra più in forma d'Europa. Però non partiamo battuti; vorrei vedere una partita sul livello di quella dell'andata, dove abbiamo commesso degli errori ma abbiamo giocato bene, in modo equilibralo. Loro certamente sono cresciuti molto in questi mesi, e devo dire che i nuovi arrivati sono stati bravi a non far rimpiangere i campioni che hanno sostituito. Non credo che avranno dei cali di energia, giocando in casa. Da anni fanno le coppe e sono abituati a questi ritmi. Gli ex? Faccio i complimenti a Ress per la bellissima stagione che sta disputando. A Reggio si rilanciò, e ora è un protagonista sia in Italia che in Europa. Mi farà piacere rivedere Ben Ortncr, un bravissimo ragazzo. Devo complimentarmi anche con Luca Banchi per il lavoro che sta svolgendo. Non era facile prendere il posto di Pianigiani e mantenere la squadra a questi livelli. Siena è una società modello. Dobbiamo restare concentrati, non guardare il tabellone e non farci spaventare dai break. Dobbiamo esser bravi a restare in gara. Voglio vedere gente che resta lì con la testa ed entra in campo con la volontà di giocare la miglior partita della stagione. Avremo due giocatori molto motivati come Silins e Deguara. Il primo sa che per lui quella di Siena può essere una vetrina molto importante. Il secondo ha una gran voglia di giocare e dimostrare la sua utilità. Final Eight di Coppa Italia? Per noi sarà una grande festa e spero che davvero ci siano tanti reggiani a festeggiare con noi".

Massimiliano Menetti

I più letti