Dinamo, a caccia di un rinforzo per allungare una squadra che punta allo scudetto

Non arriva Mancinelli, ma resta l'idea di «allungare il roster per i play off scudetto dove si gioca ogni due giorni», conferma il presidente Stefano Sardara.

La Dinamo ha capito che vale la pena fare uno sforzo in una stagione equilibrata come non mai. «C'è una capolista ma non una squadra migliore», nota il direttore sportivo Federico Pasquini, che tiene sempre d'occhio il mercato per approfittare di qualsiasi opportunità. Allungare l'organico significa in- gaggiare un italiano (anche dalla Legadue) o al massimo un "passa-portato", ma ci sono già Diliegro (gioca) e Binetti (si allena). Il giocatore ideale? «Non è tanto una questione di ruolo, quanto di aderenza al progetto». Servirebbe un Hosley italiano, un jolly capace di difendere su tutti gli avversari, play compresi. Al momento non c'è, ma se Mancinelli ha guardato Sassari con interesse, beh, lo faranno anche tanti altri ottimi giocatori.

I più letti