All Star Game LegaDue: la gara

Il grande basket torna a Vigevano dopo due anni con l’All Star Game di Lega Due. La città risponde alla grande con tanta gente sulle tribune a dimostrazione della voglia di pallacanestro che si ha in questa piazza storica del nostro basket. Bella atmosfera di festa anticipata dalla sfida degli Special Olympics e la Polisportiva Sole Lissone contro il CAT Vigevano in una partita tra giocatori diversamente abili, a cui hanno partecipato come guest star Luca Garri, Gianmarco Pozzecco e SuperMario Ghersetti, che a Vigevano ricordano contantissimo affetto e che il lungo applauso alla presentazione delle squadre testimonia.

C’è ovviamente anche una partita che regala, come è logico aspettarsi in queste circostanze, tanto spettacolo e poca consistenza cestistica. I giocatori si calano perfettamente nella parte di attori dello spettacolo, con difese più che allegre (anzi praticamente inesistenti) e tutti i protagonisti in campo che fanno a gara a chi realizza la giocata più spettacolare. All’inizio è Lawal che regala un paio di numeri in contropiede, a cui risponde con la sua incredibile esplosività Ryan Battle (che arriverà a vincere anche lo Slam Dunk Contest). Il secondo quarto è invece il regno di Delroy James che coadiuvato da Francesco Guarino dà libero sfogo a tutto il suo atletismo, schiacciando a ripetizione e in tutti i modi (alley-oop, remix, ad una mano). Il punteggio è sintomatico del clima che si respira in campo, con il tabellone che segna 62-61 all’intervallo lungo per il team Est e primo fallo fischiato a 2’ dalla fine del primo tempo.

I ritmi non cambiano neanche nel terzo quarto dove Giddens mette in scena il suo show personale tra tiri dall’arco e schiacciate in contropiede, ma l’Ovest resta in gara con la follia di Marigney e la precisione dall’arco di Callahan. Nel quarto periodo viene fuori la voglia di vincere di Gianmarco Pozzecco che trasmette ai suoi giocatori del team Ovest la giusta carica per ribaltare la gara, grazie alle triple di Delroy James e ancora Callahan. Giddens e Lawal rispondono e il tabellone dice 122-122 quando si entra negli ultimi due minuti. Le squadre provano a difendere un pochino, ma ovviamente gli spazi soprattutto al tiro sono enormi, anche se Giddens, James e Fernandez sbagliano, così come Roderick sulla sirena, e la vittoria va all’Ovest 127-126.
A fine partita le premiazioni a centro campo, con Mike Vitali che vince il premio di Miglior Under 24, premio offerto dalla nostra redazione di Dailybasket.it. Il premio di miglior giocatore, votato dai giornalisti presenti, va a Delroy James di Ferentino, grande protagonista con le sue schiacciate e tiri da 3 punti.

I più letti