Petrucci: "Complimenti a Sassari per come sta progettando il futuro"

In occasione della prestigiosa Beko Final Eight di Coppa Italia, atteso evento che sino a domenica 10 febbraio 2013 animera' la scala del basket di Milano (Mediolanum Forum), la Dinamo Banco di Sardegna ha programmato e organizzato una tavola rotonda di alto livello aperta ad importanti esponenti del mondo economico, sportivo e istituzionale dal titolo

L'occasione è propizia, lo scenario è ideale, il parterre di livello assoluto. Per questo la Dinamo Banco di Sardegna del presidente Stefano Sardara, a partire dalle ore 10 al “Sardegna Store” in piazza Diaz numero 7 a Milano, ha organizzato una tavola rotonda con importanti personalità del mondo dello sport, dell'impresa e della politica isolana.
Il parterre. Il tutto è accaduto sotto gli obiettivi delle telecamere delle più importanti televisioni nazionali (La7, RaiSport e SportItalia), con Videolina, televisione ufficiale del club sassarese, a raccontare la giornata e numerosi giornalisti sardi ed italiani a seguire dalla platea e con grande attenzione l'evento. Presente al gran completo la dirigenza della Dinamo Banco di Sardegna, gradito ospite il presidente della Lega A Valentino Renzi accompagnato dall'addetto stampa Legabasket Maurizio Bezzecchi. Presenti anche alcuni rappresentanti della sedici società partecipanti al campionato, dal presidente della Scavolini Banca Marche Pesaro Franco Del Moro al massimo dirigente della Cimberio Varese capolista Cecco Vescovi, al diesse dell'Olimpia Milano Flavio Portaluppi, passando per Alessandro Dalla Salda AD della Trenkwalder Reggio Emilia, Maurizio Bertea segretario Fip, Linda Tortora della Best Union.

Dinamo 2018. Apre il presidente della Dinamo Banco di Sardegna Stefano Sardara: “Il gm della Montepaschi Siena Ferdinando Minucci è purtroppo a letto con la febbre e non potrà essere presente. La giornata di oggi è una di quelle in cui il basket prova a dimostrare di avere le qualità per essere qualcosa di più della semplice partita sul parquet. Bello fermarsi un attimo e mettere in campo le nostre conoscenze e confrontarle per crescere. A breve partiremo con i lavori, prima piccola incursione: Dinamo 2018. Partendo da quel che stiamo facendo già oggi, il nostro obiettivo è essere una società di basket ma anche commerciale. In cinque anni puntiamo a poter ragionare dal punto di vista sportivo ed economico: non ho il pensiero di cosa sarà , ma con la certezza che una stagione, anche se fatta di up & down, ci sarà. Prima pietra: Meo Sacchetti – parte il video dedicato al coach biancoblu, contenente alcune delle più significative immagini del tecnico di Altamura a contatto con la sua Sassari - firma per la Dinamo Banco di Sardegna sino al 2018, un grande onore per me e per noi. Contratto che non prevede clausole di uscita, noi contiamo di progettare una crescita che parta da determinati principi a valori – applausi scroscianti -. A questa tavola rotonda persone che abbiamo cercato con il lanternino, persone che possono darci tanto”. Dinamo 2018: Ca semus pius de unu giogu! “Siamo più di un gioco, e vogliamo dimostrarlo” è la chiusura del presidente Stefano Sardara, che saluta e ringrazia gli ospiti.

I più letti