Nota della S.S. Sutor in riferimento alla comunicazione degli atleti

Alla luce delle richieste pervenute dagli Organi di Stampa, si invia di seguito la comunicazione della squadra alla Società pervenuta a quest'ultima in data 05/02 u.s..
Essendo atto interno, nel rispetto della privacy degli atleti, la Società prima della diffusione della stessa ha atteso l’autorizzazione da parte della squadra. 
L’autorizzazione è arrivata nella serata di ieri.
“Innanzitutto chiediamo scusa agli organizzatori del torneo di S. Martino di Lupari per l’eventuale disagio che a seguito della nostra decisione potremmo recare, ma ci auguriamo con tutto il cuore che possano almeno in minima parte condividere le nostre motivazioni.
Dal momento che ci troviamo in evidenti difficoltà che riguardano sia il lato amministrativo del club, sia quello dei risultati in campo, tutta la squadra ha preso la decisione di non prendere parte al torneo di San Martino di Lupari programmato per venerdì 8 e sabato 9 febbraio. Questo è sì un segnale che intendiamo dare al club, ma non vuole essere un affronto o una presa di posizione nei suoi confronti, in quanto ci rendiamo perfettamente conto dei problemi economici che tutti quanti in questo periodo stanno affrontando. Tuttavia riteniamo che sia nostro diritto, a questo punto, poter scegliere cosa sia meglio ora per la squadra.
Ci troviamo in una posizione di classifica in cui non bisogna assolutamente distogliere lo sguardo da ciò che rimane il nostro obiettivo, vale a dire la salvezza. A tal proposito la squadra, mancando il torneo, non è intenzionata a scioperare, ma, anzi, è disposta ad allenarsi tra le mura amiche per prepararsi al meglio per quel che saranno scontri chiave.
Riteniamo che non sia proficua, a tale scopo, una dispersione inutile di energie che si avrebbe dovendo affrontare due lunghi viaggi e due partite in due giorni.
Nessuno di noi ha intenzione di tirarsi indietro di fronte alle proprie responsabilità e riteniamo che questa sia un’ulteriore dimostrazione da parte nostra di professionalità e di attaccamento alla maglia perché per noi la vittoria più grande che si possa raggiungere è la permanenza della Sutor in serie A”.
In calce firme atleti.

I più letti