Reggio Emilia inguaia Biella

Greg Brunner

Greg Brunner

La Trenkwalder vince in Piemonte 72-65.
Vittoria pesantissima per la Trenkwalder Reggio Emilia che vince a Biella ed inguaia nuovamente i piemontesi che, con i risultati della giornata, si ritrova nuovamente ultimi in classifica. 
Eppure l'Angelico si è dimostrata squadra solida almeno da un punto di vista difensivo. Biella che parte anche col piede giusto nei primi minuti di gioco fino all'entrata in azione di Donell Taylor che porta gli ospiti sul 25-20 alla fine del primo quarto. 
Nel secondo quarto Reggio continua a spingere forte con Dominic James (in partenza verso Limoges, come confermato anche dal GM Frosini) ed il solito Taylor. Biella non regge l'urto dei due americani della Trenkwalder ed all'intervallo reggiani avanti 41-29. 
Il match sembra in controllo degli emiliani ma Pinkney non ci sta e conduce i suoi sul 54-50. 
Altro contro parziale di Reggio, questa volta targata dall'ex Greg Brunner. È la volta buona perchè Biella non rientrerà più nonostante il -5 a pochi minuti dalla fine. 
Per l'Angelico non bastano i 24 punti di Kevinn Pinkney. In casa Trenkwalder 26 con 8 rimbalzi di Greg Brunner, 14 di Dominic James e 12 di Donell Taylor. 

ANGELICO BIELLA: Jurak 4, Renzi 7, Soragna 4, Raspino, Laganà 2, Mavunga, Johnson 7, Uglietti, Tsaldaris 6, De Vico, Rochestie 11, Pinkney 24. Allenatore: Cancellieri.
TRENKWALDER REGGIO EMILIA: Jeremic 10, James 14, Taylor 12, Brunner 26, Antonutti 2, Veccia, Filloy, Slanina, Cervi, Silins, Deguara, Cinciarini 8. Allenatore: Menetti.
Arbitri: Begnis, Filippini, Caiazza. 
Parziali: 20-25; 29-41; 52-50.
Greg Brunner

I più letti