Trasferta vietata ai varesini. Il vero motivo? Voto e Inter-Milan

E adesso c'e' pure l'ufficialita'. E c'e' stato bisogno di aspettare fino a venerdi' mattina, per annunciare che il derby di domani sara' vietato ai tifosi varesini. Con buona pace di chi ha gia' acquistato i biglietti (poi spiegheremo come ottenere il rimborso) e degli Arditi che avevano gia' riempito quattro pullman.

Motivazione? Ufficialmente la nuova gabbia riservata ai tifosi ospiti, che avrebbe dovuto essere inaugurata proprio in occasione del derby di domani, non ha superato l'ok dell'apposita commissione. In realtà in Questura devono aver fatto due conti: la concomitanza con le elezioni e con il derby di San Siro tra Inter e Milan non lascerebbe a disposizione un numerodi agenti sufficiente per garantire l'ordine pubblico. Le due società non hanno preso bene la decisione, e i presidenti Vescovi e Cremascoli hanno diramato un comunicato stampa congiunto per manifestare il loro disappunto. «Pallacanestro Varesee Pallacanestro Cantù - si legge nel comunicato - sono amareggiate nell'apprendere la decisione delle autorità competenti di vietare la trasferta ai tifosi varesini in occasione del derby. Due società sportive dalla gloriosa tradizione come Varese e Cantù sono avversari solo sul campo, ma condividono gli stessi valori e gli stessi principi. Vogliamo che il nostro derby continui ad essere vissuto da tutte le componenti del tifo e che sia un esempio di sana rivalità sportiva». Capitolo rimborsi: chi ha acquistato i biglietti su internet dovrà visitare i siti di BestTickets o Viagogo, chi invece si è recato in un punto vendita autorizzato dovrà tornare nel luogo di acquisto.

I più letti