La giornata tipo di Claudio Sabatini

Claudio Sabatini

Claudio Sabatini

Pubblichiamo un’altra “Giornata tipo”, stavolta dell’AD bianconero Claudio Sabatini. Come sempre l’autore è Raffaele Ferraro, ed è tratta dal profilo facebook La giornata tipo.

Ore 8.30 Claudio si sveglia e bacia la effe scudata sul comodino 

ore 9.00 Chiama Faraoni per sondare il mercato alla ricerca di un americano che non prenda più di un filippino per pulire le scale condominiali
ore 10.00 Twitta con Smith "Ciao Steven, oggi ti pago. #credici"
ore 10.30 Faraoni gli scrive una mail "Ho trovato un americano con passaporto cinese che verrebbe per 1200 euro al mese, lo prendo?" - "Va bene, ma gioca a basket?" - "No, fa il cuoco" - "Va bene lo stesso, tanto il Carlino scriverà che è il nuovo Chris Paul"
ore 11.30 Ferma un passante per la strada e gli regala 4 biglietti
ore 12.15 Un cane randagio senza cibo da giorni lo guarda con gli occhioni tristi "Non guardarmi così, soldi per comprarti da mangiare non ne ho, se vuoi ho 2 biglietti di parterre. Hai una cagna con cui venirci?" Il cane ringhia. Claudio scappa
ore 13.00 Visita alla squadra. "Ragazzi è un momento delicato ma ne usciremo. I tifosi sono con noi, la stampa è con noi, sono tutto conroy, ehm con noi. Tenete duro". Interviene Hasbrouk "But no money no play" - "Meglio così, tanto fai cagare"
ore 14.00 Telefona a Lauro Bon "La gente si è rotta la minchia, gira una brutta aria, qualche giornale inizia a darmi contro. E' ora di ricontattare Kobe Bryant così se ne stanno tutti buoni per un po'..." - "Gli scrivo sulla pagina facebook come l'altra volta?" - "No, stavolta cerca di essere professionale. Usa Twitter"
ore 15.00 Lauro Bon non è molto pratico di Twitter ma scrive comunque a Kobe "Ciao Kobe, ci siamo sentiti l'altra volta, lavoro per SAIE3, mail sponsor della Virtus Bologna. Ti ho conosciuto a Reggio Emilia quando tuo pad"
ore 15.15 Kobe risponde "Quando mio padre???"
ore 15.20 Replica Bon "Scusami Kobe, ci deve essere un problema nel mio computer. Non riesco ad andare avanti dopo "pad". Ora chiamo il tecnico del computer poi ti ric"
ore 15.25 Kobe "Twitter ha 140 caratteri. Invece di chiamare il tecnico, chiama uno psichiatra. Poi passa il numero a Cuban"
ore 16.00 Altra telefonata di Faraoni "Claudio, ho in mano l'americano che sostituirà Minard: Christmas" - "Merry?" - "No Dionte" - "Holland?" - "No Dionte Christmas" - "Hai aperto la parente?" - "Eh?" - "Chiudila"
ore 17.30 Offerta speciale all'ipercoop di Borgo Panigale: ogni 5 euro di spesa 2 biglietti omaggio. Per i primi 2 fortunati vincitori in omaggio anche 2 pratici badili per spalare la neve nel recupero contro Avellino
ore 18.00 Arriva una lettera di Equitalia. Sabatini sviene
ore 18.10 Si riprende ma è terrorizzato "Sarà Koponen che vuol fare il lodo, ma io non gli devo niente! No anzi è il lodo di Boykins perchè gli devo ancora uno stipendio e un mocassino col tacco alto... Ma no che scemo, è sicuramente il lodo di Vitali. Vabbè che se gli chiedo i soldi per tutti i ferri che ha spaccato l'anno scorso siamo pari". Claudio è davanti alla busta. In quel momento si materializza nel suo salotto Maria De Filippi "Claudio, vuoi apvive la busta?" - "Maria, non ho parenti in Argentina, chi può essere?" - "Apvi la busta e lo scopvivai.." - "Ok, apro la busta" - Parte il jingle e si apre la busta. "Simona? Ma che cosa ci fai qui?" - "Maria, io sono Simona, quella dell'agenzia di viaggio." - "Ciao Simona, come mai hai scvitto a Claudio" - "Vedi Maria, l'anno scorso Claudio, come spesso gli capita, ha fatto lo sborone e mi ha fatto prenotare 30 biglietti aerei per andare a giocare gara 5 a Sassari. Rivorrei i soldi che ho dovuto anticipare perchè lui non c'ha una lira". Claudio sbianca e Maria torna a Roma a fare i succhiotti sul collo a Maurizio Costanzo. Claudio questa volta è costretto a pagare. Coi soldi della fondazione
ore 20.00 Mail al Corriere dello Sport "Ho il pubblico in calo. Voi continuate a scrivere che faccio il tutto esaurito. Tanto le tribune le tengo apposta al buio così in tv non si vede quanta gente c'è a palazzo"
ore 21.00 Nei giardinetti al Pilastro comincia il maraglio-day. Relatore manco a dirlo Sabatini "Primo comandamento del maraglio: se uno ce l'ha con voi, vuol dire che scopa male. Secondo comandamento del maraglio: se uno prova a farvi fessi, gli distruggete la casa col caterpillar. Terzo e ultimo comandamento del maraglio: Sacrati e Romagnoli sono nostri amici. Cazzola è il peggior nemico"
ore 22.00 Un abbonato lo aspetta sotto casa "Claudio, sono abbonato da 40 anni. Hai sempre detto di avere un progetto. In 9 anni hai cambiato 90 giocatori e 35 stranieri. Se regalo a mio figlio la maglia di uno americano, dopo 2 mesi gliene devo comprare un'altra. Tutti gli anni diminuisci il budget, credo che la cassiera della Lidl guadagni più di Moraschini. Ora, ok che un sacco di abbonati come me la domenica pomeriggio pur di uscire di casa verrebbero a vedere a anche una corsa di cavalli omosessuali, ma mi spieghi per quale motivo tu dovresti ancora essere credibile per il tifoso Virtus?" - "Qual è il tuo cantante preferito?" - "Jimmy Fontana" - "Ho il suo concerto in programma alla Unipol Arena il 2 novembre. Ti faccio recapitare a casa 6 biglietti di prima fila e ti faccio salire sul palco a cantare Il Mondo. Ora però non rompermi più i coglioni, ok?" - "Ok, grazie Claudio". Il tifoso di 74 anni si allontana fischiettando "il mondo, non si è fermato mai un momento"...
ore 23.30 Sabatini è pronto per andare a letto. Si addormenta col sorriso stampato. Minard è andato via, uno stipendio in meno. Finelli fa giocare solo gli italiani, premio in denaro dalla federazione. La squadra si salverà e lui ha speso si e no come Moratti per una mensilità di Marco Branca
ore 01.00 Claudio sta dormendo quand'ecco che gli appaiono improvvisamente due giocatori in sogno "Mmmm che palle sarà ancora Boykins... E l'altro è sicuramente Smith... che palle... No, sono bianchi, ma chi sono?"... Sono Ginobili e Danilovic "Claudio.... ti ricordi di noi? Ti ricordi le facce dei tifosi quando c'eravamo noi? Ti ricordi le nostre vittorie? Caccia la pilla, renditi più simpatico che magari qualcuno che vuole investire nella Virtus c'è, fai tornare il sorriso ai tifosi. Loro chiedono solo quello. Smettila di regalare biglietti per riempire il palazzo.. Smettila di fare il duro con la gente che paga per vedere le oscenità di squadre che costruisci ogni anno. Fai come ti diciamo. Altrimenti ti facciamo fare la fine di Sacrati. Pensaci... ci rivediamo tra un po' di tempo, mi raccomando. Fai come ti diciamo se non vuoi finire a vendere gelati al parco delle stelle...."


Quanto sopra è frutto della fantasia del suo autore con finalità satiriche

Claudio Sabatini

I più letti