Scariolo: "Rimaniamo con i piedi per terra"

"Abbiamo commesso troppi errori e disattenzioni nel finale, ancora non siamo affidabili"

Sergio Scariolo, coach di Milano, è soddisfatto della vittoria ma alla sua squadra chiede di crescere ancora. "E' stata una partita di grande tensione - spiega. - Nel primo quarto abbiamo avuto un buon approccio difensivo, un aspetto su cui avevo insistito molto in settimana. Abbiamo commesso errori di distrazione nell'ultima frazione, che hanno permesso a Siena di rimanere in lizza fino in fondo con la possibilità di vincere, ma la svolta l'abbiamo avuta nel terzo quarto, quando siamo usciti dagli spogliatoi sul -7, ma con la consapevolezza di cosa dovevamo fare. Poi si sa, in sfide dei genere hanno un loro peso anche i dettagli, ma quello che conta è aver visto la voglia di passarsi la palla e la generosità di aiutarsi. Ancora non possiamo dire di essere affidabili, ci servono altre partite per mettere maggiore continuità nell'approccio e nella capacità di giocare insieme. Se saremo pronti a competere fin dall'inizio, e a mantenere un certo livello per 40 minuti, potremo pensare di fare un passo avanti. Adesso conviene rimanere con i piedi per terra e andare avanti".

I più letti