Markovski: "Ora voglio più continuità"

Nell'amichevole che si è svolta ieri pomeriggio a Gradara, la Scavolini Banca Marche si è imposta su Forlì con il punteggio di 105-84.

Si sono giocati quattro tempi da dieci minuti e la Vuelle ne ha vinti tre su quattro: il primo per 34-19, il secondo per 23-17, il quarto per 28-24, mentre ha perso il terzo per 24-20. Migliori marcatori del match Mack con 24 punti e Barbour con 23. In precedenza, all'ora di pranzo, coach Zare Markovski ha incontrato la stampa per fare il punto della situazione e per parlare di Caserta, prossimo avversario in campionato. "In questo momento dobbiamo mantenere la calma e archiviare le partite passate - ha detto il coach macedone -. La squadra è sempre in un buon momento, anche se tra essere in un momento positivo e vincere c'è sempre di mezzo il mare. Il mio compito è quello di tenere i ragazzi su questi livelli di concentrazione e voglia di fare, come si è visto a Cantù. Dobbiamo continuare su questa strada, magari cercando di avere più continuità nell'arco della gara. Come ho detto anche martedì ai ragazzi, se noi tiriamo 66 volte e facciamo tirare il nostro avversario sei volte in meno, sono contento di quello che hanno fatto i miei giocatori. Abbiamo avuto anche un saldo molto positivo nelle palle rubate e quelle perse". Di sicuro servono altri progressi. "Non posso che augurarmi che si vada avanti con la stessa dedizione e voglia fino alla fine della stagione - sottolinea Markovski -. Siamo anche consapevoli dei problemi strutturali che abbiamo. Se gli avversari prendono più rimbalzi in attacco e tiriamo undici volte in più da tre dell'avversario, come è successo domenica, è chiaro che siamo una squadra che gioca lontano da canestro e dipendiamo dal tiro da tre punti. Dobbiamo migliorare nella corsa perchè se produci in difesa e hai problemi contro le difese schierate, devi velocizzare la manovra d'attacco, cercando di gestire i contropiedi alla perfezione".

I più letti