Serie A: un club alla canna del gas, ossigeno per Biella?

Alla vigilia di Pasqua un “rumor” scuote il mondo della Serie A (e non solo): pare che in mattinata, a Roma, il presidente del Coni Gianni Petrucci abbia incontrato due esponenti di un club già fin troppo chiacchierato nel recente passato e che il colloquio sia stato richiesto con urgenza nella speranza almeno di mitigare provvedimenti ritenuti ormai inevitabili del Giudice Sportivo: nel migliore dei casi, una forte penalizzazione per il campionato in corso; sanzione che darebbe ossigeno alle pericolanti, la derelitta Biella in primis.

Come dire: le diciamo tutto, Presidente Petrucci,, aiutateci come potete comprendendo la nostra buona volontà, ma anche il nostro stupore.

La situazione di crisi sarebbe la solita: mancati pagamenti, ma si infittiscono le voci su comportamenti irregolari molto più gravi che avrebbero già provocato un mezzo ammuntinamento da parte della squadra (e lo vedremo  a breve, nel turno di campionato spalmato fra sabato e lunedì). C’è dell’altro: il coinvolgimento nella vicenda di un personaggio specifico, fatto che se confermato potrebbe avere un effetto esplosivo non solo per il club da lui rappresentato.

Franco Montorro

Direttore BasketNet

I più letti