Il CSKA chiede una punizione esemplare per il Panathinaikos

Il club russo emette un comunicato in cui spiega quanto accaduto ad Atene. Questo il testo della lettera pubblicata dai russi sul loro sito internet.
"Negli ultimi giorni alcuni media Europei stano pubblicando storie che riguardano quanto accaduto durante il recente Panathinaikos - CSKA, gara di Top 16, inclusa l'interpretazione del nostro appello all'Euroleague. Vista la situazione consideriamo necessario riportare i fatti menzionati della lettera:
- Differenti oggetti, comprese bottiglie di plastica con acqua, bicchieri con bevande, cicche di sigarette, accendini, monete sono stati tirati durante la partita contro la panchina del CSKA.
- i tifosi hanno sputato contro il presidente del CSKA Mosca Andrei Vatutin e la vice presidente Natalia Furaeva per tutta la durata dell'incontro.
- I tifosi erano in possesso di banane gonfiabili che sono ritenute una cosa razzista in tutta Europa.
- Una sirena ha suonato durante ogni attacco del CSKA per tutto il quarto periodo.
- I tifosi del CSKA sono stati provocati e minacciati più volte tanto che abbiamo richiesto sicurezza extra per loro.
- I tifosi di casa fumavano nel palazzo
Tutti questi fatti sopra riportati sono documentati da foto e video che ci sono stati dati dalla Euroleague. Dato che tutte queste cose possono essere pericolose non solo per noi ma anche per le altre squadre che visiteranno Atene e considerando che le misure prese fino ad ora hanno fatto un buco nell'acqua, richiediamo una punizione più severa per il Panathinaikos, in accordo con i regolamenti.
La Euroleague ha aperto un'inchiesta disciplinare dopo la nostra lettera. La Euroleague è unica responsabile ed unica che potrà decidere a riguardo. Prima della decisione finale della Euroleague non rilasceremo dichiarazioni che possano creare ulteriori polemiche".

I più letti