Ritorno al successo per la Lenovo

Pietro Aradori

Pietro Aradori

Torna alla vittoria la Lenovo che sconfigge nettamente la Sutor Montegranaro per 85 a 61 al termine di un match sempre al comando.
Inizio positivo per Cantù che con la bomba di Leunen e due canestri di Aradori si porta sul 7 a 2 dopo due minuti. Gli ospiti non ci stanno e con Slay e Campani tornano a -1. Brooks insacca però contro la zona la tripla del 10 a 6 interno di metà prima frazione. Slay risponde ad Aradori, Leunen realizza un altro tiro pesante per il 15 a 9 biancoblu. 
L'arresto e tiro di Cinciarini vale il -4 marchigiano (15 a 11) a due minuti e mezzo dal termine del quarto. Amoroso tenta di riavvicinare la Sutor, ma Tyus, con 5 punti consecutivi, tiene avanti la Lenovo sul 20 a 14 di fine primo periodo.
La seconda frazione comincia bene per i biancoblu che con Mancinelli e Mazzarino allungano sul 25 a 16. E' sempre Mazzarino, in penetrazione, a replicare a Burns, prima del canestro di Johnson che significa – 7 esterno (27 a 20) a sette minuti dall'intervallo. Il nuovo break interno, firmato Mancinelli- Tyus, permette a Cantù di volare sul +12 (33 a 21) a metà del secondo quarto. Montegranaro prova a restare a contatto con Slay, i padroni di casa però, con un ottimo Mancinelli e un altrettanto positivo Brooks, scappano sul +16 (39 a 23). 
Il gioco da tre punti di Smith vale il +19 (42 a 23) per la formazione di coach Trinchieri a tre minuti dal termine del primo tempo. Gli ospiti non ci stanno e con Slay e Mazzola tornano sul -17 (44 a 27). Il controbreak dei biancoblu, firmato Aradori- Mazzarino, fissa il risultato all'intervallo sul 50 a 29 per la Lenovo nonostante il canestro di Slay.
Il secondo tempo si apre con il lay- up di Burns a cui replica subito Aradori per il 52 a 31 interno dopo due minuti. Amoroso risponde all'affondata di Smith, prima del canestro di Cusin che vale il 56 a 33 Cantù. Leunen insacca una tripla, Di Bella due liberi, Aradori è bravo in penetrazione, e i padroni di casa, a metà del terzo periodo, comandano per 61 a 35. La Sutor non molla e con Mazzola e Slay si porta sul -22 (61 a 39). 
Gli ospiti chiudono un altro mini- parziale e con Mazzola e Di Bella tornano sul -20 (64 a 44) a due minuti e mezzo dalla fine della frazione nonostante la bomba di Mancinelli. Il bel canestro di Brooks, dopo i personali di Johnson, fissa il punteggio alla fine del terzo quarto sul 66 a 46 per la Lenovo.
L'ultimo periodo inizia con il giro e tiro di Mancinelli per il +22 interno. Mazzarino replica a Cinciarini tenendo Cantù sul 71 a 48 a 8 minuti dalla conclusione del match. Freimanis, autore di 5 punti consecutivi, e Johnson riavvicinano i marchigiani sul -16 (71 a 55) a metà dell'ultima frazione. I biancoblu però non ci stanno e con le bombe di Leunen e Mazzarino e il canestro di Brooks riallungano sul +22 (79 a 57) a tre minuti dal termine della partita. Freimanis non molla e con altri quattro punti riporta Montegranaro sul -18. 
Sono i punti di Tyus e Casella che regalano alla Lenovo una meritatissima vittoria con il risultato di 85 a 61. 

LENOVO CANTU' 85
SUTOR MONTEGRANARO 61
(20- 14, 50- 29, 66 - 46)
LENOVO CANTU’: Awudu, Scekic ne, Smith 6, Leunen 12, Mazzarino 13, Casella 3, Brooks 11, Tyus 12, Tabu, Aradori 13, Cusin 2, Mancinelli 13. All. Trinchieri.
SUTOR MONTEGRANARO: Cinciarini 6, Panzini, Perini, Slay 15, Freimanis 11, Campani 2, Di Bella 6, Mazzola 6, Johnson 6, Burns 4, Amoroso 5. All. Recalcati.
Arbitri: Lo Guzzo, Baldini, Ramilli.
Pietro Aradori

I più letti