Una Dinamo da sogno. Roma va ko

Brian Sacchetti

Brian Sacchetti

Strepitosa prestazione del roster di coach Meo Sacchetti: sette giocatori in doppia cifra e 26 assist mandano l'Acea al tappeto. Bene Gordon, benvenuto Becirovic.
L'epilogo. Una giornata indimenticabile, una delle più belle vissute in piazzale Segni. Il granitico gruppo della Dinamo Banco di Sardegna ha piazzato il colpo, battuto la Virtus Acea Roma, terza forza della Lega A Beko 2012-2013 per 105-87, tornando alla vittoria e facendolo alla grande. Difesa e spirito di sacrificio, voglia di passarsi la palla (11 assist per Ala-Diener), l'energia di Easley, un Brian Sacchetti miglior realizzatore in maglia biancoblu assieme a “Slim” con 17 punti a referto, l'apporto della intramontabile pattuglia italiana guidata da capitan Vanuzzo ed il positivo esordio di Gordon. Bravi tutti, nessuno escluso, tutti protagonisti di una stagione fantastica e di una vittoria fantastica. E la storia continua....
La scena. Tutto esaurito da giorni al PalaSerradimigni di Sassari, la Dinamo seconda della classe sfida la Virtus Roma terza forza della classifica, in un match che in caso di successo varrebbe il consolidamento della posizione per i biancoblu o l'aggancio al secondo posto per i capitolini. Esordio stagionale per l'americano Drew Gordon, che parte dalla panchina e prende il posto di Ignerski. Tutti presenti gli altri giocatori, nel giorno in cui la società annuncia ufficialmente l'arrivo di Sani Becirovic, passaportato sloveno, player di livello internazionale ed ultimo prezioso tassello regalato al puzzle sassarese. 
Le due squadre fanno il loro ingresso in campo accompagnate dalle formazioni Under 15 della Dinamo e della Scuola Calcio Cagliari. Nell'intervallo spazio alla presentazione del libro “I Colori del Cuore – Storie d'Amore per la Vita”, scritto dal professor Roberto Tumbarello e la dottoressa Sabrina Montis, rispettivamente direttore e psicologa del reparto di Cardiologia Pediatrica dell'Azienda Ospedaliera “G. Brotzu” di Cagliari e incentrato sui racconti legati all'esperienza dei piccoli pazienti cardiopatici e dei loro familiari. Giornata che la Dinamo e la sua Fondazione dedicano alla Thalassemia, con banchetti informativi e volontari dell'Associazione Thalassemici Sardi e Avis a disposizione del pubblico per sensibilizzare ed invitare alla donazione del sangue. Grande attesa sugli spalti, in città e in tuta la Sardegna. Poi è palla a due (arbitri cerebuch, Seghetti e Vicino), e si comincia.
Ospiti speciali. La Dinamo Banco di Sardegna ha raccolto con entusiasmo e disponibilità la proposta arrivata dalla Casa di Reclusione di Mamone – Lodè e, in occasione del match odierno, ha avuto come graditi ospiti sugli spalti del PalaSerradimigni 10 detenuti accompagnati dai volontari delle associazioni Arci Solidarietà e Sviluppo di Nuoro e Icaro di Bitti. I detenuti della CR di Mamone, per ringraziare la società del presidente Stefano Sardara della sensibilità dimostrata e per la magnifica esperienza opportunità, hanno voluto offrire ai capitani delle due squadre un cesto di prodotti agro alimentari del brand Galeghiotto di loro produzione.
Ospiti Speciali2. A bordo campo, ad assistere al match, due tifose speciali, Susanna Campus (già gradita presenza in piazzale Segni) e Marisella Datome (zia di Gigi Datome), malate di Sla che coltivano una grande passione per la pallacanestro e non sono volute mancare a questo importante appuntamento. Prima della palla a due il capitano della Dinamo Banco di Sardegna Manuel Vanuzzo e Gigi Datome della Virtus Acea Roma hanno omaggiato le due speciali supporter con una maglia delle rispttive squadre.
Il match. Vanuzzo nello starting five. Buone difese da entrambe le parti, il ferro sputa fuori i primi attacchi, Easley per il 2-0 biancoblu dopo 3’, Bootsy in contropiede appoggia a canestro, Jones e Vanuzzo dall’arco 7-5. Doppia bomba di Datome, +4 Virtus. Easley dalla media per il pareggio, Drake e D’Ercole da fuori, a 1’ dalla sirena esordio per Drew Gordon, D’Ercole e Devecchi dai 6.75, Taylor dalla lunetta scrive 16-18 alla fine del primo quarto. 
Czyz e Drake in avvio di quarto, primi punti per Gordon, parità. Doppia tripla di Drake dall’arco, replica Brian dai 6.75 per il +7, Gordon stoppa Taylor, subisce il fallo di Lorant e fa 2/2 ai liberi, è 31-22 a metà quarto. Brian e Bootsy da 3 firmano il +14, timeout Calvani. Antisportivo a Jones per fallo su Brian Sacchetti, 2/2 dalla lunetta e massimo vantaggio Dinamo, coach Sacchetti chiama il minuto. 
Goss sblocca l’attacco Acea, Datome per il 7-0 giallorosso, subito nuovo timeout per Meo Sacchetti. Taylor riporta sotto la Virtus, -5 per gli ospiti. Vanuzzo sblocca i suoi, Datome appoggia a canestro, il capitano biancoblu non sbaglia dai 6.75, è 48-37 all’intervallo. 
Schiacciata di Lawal e primi punti per il lungo virtussino, botta e risposta dall’arco per Bootsy e Goss, Easley schiaccia su assist di Drake, antisportivo fischiato a Goss per fallo su Easley: Slim non sbaglia dalla lunetta. Bomba di Vanuzzo, Lawal da sotto, gioco da tre per Goss, bomba di ManDrake e contropiede Bootsy, + 18 Banco e timeout Calvani. Goss prova a trascinare i suoi ma Bootsy dall’angolo respinge l’offensiva ospite, TD12 dall’arco firma il +20, Datome dalla media chiude la terza frazione sul 76-58. 
Jack Devecchi ruba palla e vola a canestro, Lawal schiaccia, Gordon appoggia a canestro su assist di AlaDiener. Taylor da 3, canestro e libero aggiuntivo Travis, nuovo +20 Dinamo. 
Brian non sbaglia dai 6.75, Czyz beffa Easley sotto canestro, Brian firma il 14° punto personale, Czyz 2/2 ai liberi, Slim prende il rimbalzo offensivo e appoggia a canestro, il White Mamba cecchino dall’arco, Slim dalla lunetta scrive 17 alla voce punti, è 97-71 a 3’ dal termine. 
TD12 fa 2/2 ai liberi ed esce tra gli applausi, bombe di Datome e D’Ercole, Pinton dalla lunetta scrive quota 101, il PalaSerradimigni attende in piedi la sirena finale, Gordon vola a canestro su assist di Brian, chiude Taylor, finisce 105-87.

Le parole. Coach Meo Sacchetti Dinamo Banco di Sardegna: 
“All'inizio qualche tiro aperto sbagliato, poi è andata meglio e nel secondo quarto si è rivista un po' la Dinamo dei tempi passati, Due dati importanti: rispetto alle ultime gare 26 assist e sette giocatori in doppia cifra, numeri da sottolineare. Gordon? Ha bisogno ancora di muoversi e adattarsi al nostro modo di giocare, deve trovare convinzioni in certe situazioni, deve abituarsi. Siamo secondi? No, ancora non è sicuro oggi. Becirovic guastiamoci questa vittoria del nostro gruppo, vedremo il resto da lunedì. La panchina? Nel primo tempo 18 punti da Brian e Vanuzzo, una grossa mano per creare il break”. 
Coach Marco Calvani Virtus Acea Roma: 
“Conoscevamo le caratteristiche degli avversari, abbiamo provato ad arginargli con la zona nel secondo tempo, ma gli episodi non ci hanno favorito. Anche quando hanno sbagliato, non abbiamo presi i rimbalzi in attacco. Se avessimo vinto saremmo secondi in classifica, è il brutto e il bello dello sport, è capitato a noi. Guardiamo avanti, abbiamo tre partite prima della fine, ora Brindisi, poi Biella e Montegranaro. Vediamo di aggiustare qualcosa e di metterci a posto. Non voglio trovare giustificazioni ma abbiamo giocato contro prima e seconda in classifica in un momento in chi entrambe, Sassari e Varese, volevano consolidare la loro posizione. Nel mezzo Avellino in casa e tutto si esaspera in maniera macroscopica". 
Il presidente della Dinamo Banco Sardegna Stefano Sardara: 
“Stiamo completando una stagione splendida, e comunque vada lo stiamo facendo alla grande. Questa squadra ci ha dato molto più di quello che abbiamo chiesto. Siamo molto felici, siamo in una condizione che non ci aspettavamo. Partiamo per fare un campionato tranquillo, ora i ragazzi ci hanno preso gusto ed ora vogliano giocarsela. Questa la vittoria che mi ha dato più soddisfazione nella mia gestione: i ragazzi hanno dimostrato di avere gli attributi. Noi, come Dinamo non mettiamo in discussione il nostro presente. Oggi e nelle prossime tre settimane completeremo una storica ed esaltante stagione. Poi apriamo il cassetto dei sogni: siamo riusciti a fare uno sforzo in più aggiungendo prima Gordon, poi Becirovic. Tutti dobbiamo capire che stiamo sognando, però vogliamo farlo”. 
Gigi Datome Virtus Acea Roma: 
“Bravissima Sassari, hanno fatto una gara alla loro maniera, hanno dimostrato di essere, meritatamente, la seconda forza del campionato Noi volevamo vincere, volevamo agganciare il Banco al secondo posto, evidentemente non siamo stati all'altezza. Torniamo a Roma, Sassari ha giocato meglio, è stata più forte. Torniamo e cerchiamo di vincere le ultime partite per mantenere una posizione che comunque, ad inizio anno, sarebbe stata una follia. Bellissimo giocare al PalaSerradimigni”.
Brian Sacchetti

I più letti