Gurini ci spera ancora: «Finché la matematica ce lo consente, dobbiamo provarci»

Giacomo Gurini

Giacomo Gurini

Ferentino, entusiasmo post Capo d'Orlando, Gurini ci spera ancora «Finché la matematica ce lo consente, dobbiamo vincere e provarci»

Sul derby contro Veroli e con un occhio alla recente affermazione di Capo d'Orlando si è espresso Giacomo Gurini. Il giocatore della Fmc Ferentino è intervenuto lunedì sera nella trasmissione "Universo Sport" curata dal nostro collega Carlo Capone e trasmessa da Teleuniverso. Il leit-motiv è sempre lo stesso: «Teniamo accesa la speranza - ha spiegato l'ex-Pistoia - sicuramente quella contro Scafati di giovedì 25 potrebbe essere una sfida chiave, visto che loro dovranno riposare. Adesso però dobbiamo concentrarci partita per partita, a cominciare da domenica contro Veroli che sarà sicuramente molto difficile. E'chiaro che tenteremo di fare il massimo per poi vedere come saremo messi alla fine». A Capo d'Orlando, dopo un po', è finalmente arrivata una prova di squadra: «Abbiamo giocato bene, probabilmente con meno pressione e più tranquillità. Il rammarico sta nel fatto di aver sprecato tante occasioni in precedenza. Sicuramente per quanto riguarda questo aspetto se le cose non andassero come dovrebbero ci toccherà fare un "mea culpa". In ogni caso non dobbiamo arrenderci fin quando non ce lo dice la matematica, coltivando la piccolissima possibilità che abbiamo». Un pensiero anche per la società, alla luce dello sfogo del presidente Ficchi subito dopo la sconfitta interna contro Verona: «Abbiamo fatto quadrato nello spogliatoio, chiaramente ci dispiace per la società ed in modo particolare per il presidente che ha fatto tanti sforzi e ci è sempre stato vicino». Il tempo di pensare a ciò che non è stato però sta per scadere e adesso c'è un derby che incombe. Una sfida che potrebbe salvare la stagione di entrambe le contendenti, sebbene si tratti di una consolazione piuttosto magra. "Jack" già suona la carica: «Il successo di Capo d'Orlando ci darà tanta energia, anche perché è stata un'affermazione del collettivo, visti i diversi uomini in doppia cifra. Sappiamo che il derby riveste grande importanza per i tifosi. Credo che sarà fondamentale iniziare bene la gara senza essere frastornati, perché sarebbe dura cercare di recuperare se andassimo sotto di diversi punti. Direi che servirà una prestazione continua sia in attacco che in difesa». Un occhio anche agli avversari: «Se proprio dovessi togliere un giocatore a Veroli sceglierei Marigney. Stiamo infatti parlando di un fuoriclasse della categoria in grado di decidere anche da solo. Tutto sommato bisognerà prestare attenzione anche al loro grappo di italiani che è molto solido». Simpatico siparietto, infine, con il gm della Prima Ferenc Bartocci, anch'egli presente negli studi di Teleuniverso. «Visto che è marchigiano come me  ha sottolineato il dirigente giallorosso - alla Fmc Ferentino toglierei proprio Gurini... ». Bartocci ha poi rivelato anche un retroscena che non sotprenderà di certo gli addetti ai lavori: «Abbiamo pensato in diverse occasioni a Giacomo per rinforzarci, non ultima la scorsa estate. E'un gio- catore che ci ha spesso messo difficoltà e di quelli che non mollano mai, per questi motivi ci è sempre piaciuto e lo abbiamo seguito con interesse». Il derby è già iniziato ed all'insegna della sportività, speriamo che lo spettacolo sia degno delle attese.
Giacomo Gurini

I più letti