Sutor, tre pilastri ci sarebbero già

Di Bella, Campani e Amoroso potrebbero essere le fondamenta su cui ricostruire.

Che si riparta da Valerio Amoroso e dai giocatori che la prossima stagione saranno ancora sotto contratto col sodalizio ve-regrense come Fabio Di Bella e Luca Campani. Questo il terzetto dal quale la Sutor, presumibilmente, comincerà a ricostruire il roster della stagione 2013/14 nel caso prendesse forma il progetto finalizzato a quella salvezza extracestistica che, nelle segrete stanze e in accordo con i consorziati di "Insieme per la Sutor", stanno cercando di mettere in atto nell'intento di farlo approvare a qualche istituto di credito del territorio che lo finanzi. Se quanto stanno ideando dovesse funzionare e la società gialloblù riuscisse a ripianare il suo debito iscrivendosi all'ottavo massimo campionato consecutivo, difficilmente Amoroso potrebbe non giurargli amore eterno se non altro alla luce delle dichiarazioni da lui rilasciate domenica scorsa al termine del derby perso dalla Sutor contro la Scavolini, quando disse testualmente che, a seguito degli insulti subiti dalla tifoseria pesarese, d'ora in avanti per lui sarebbe iniziata una vera e propria guerra contro la squadra nella quale, a inizio stagione, militò per quattro partite. Il natio di Cercola, dunque, l'ex capitano Di Bella e il centro Campani approdato alla Sutor la scorsa estate nell'intento d'inserire un giocatore che potesse accrescere il livello della competizione nel corso della settimana d'allenamento: che siano loro i protagonisti in campo anche nel prossimo futuro sutorino non lo possiamo dare per definitivo ma, intanto è sicuro è che lo saranno dopodomani quando al PalaSavelli di Porto San Giorgio la squadra sfiderà alle 20 la Montepaschi Siena nell'ultima gara interna della stagione, che poi si chiuderà il 5 maggio a Roma dove i gialloblù affronteranno i locali dell'Acca. A proposito dell'ultima gara casalinga del campionato con- .iPBl tro i campioni d'Italia senesi, per incentivare la presenza degli spettatori nell'impianto sangiovese riutilizzato dalla società dalla scorsa settimana dopo due anni di assenza, la dirigenza ha deciso di applicare i seguenti prezzi dei biglietti: parterre euro 50, poltrona gold euro 40, tribuna centrale euro 30, tribuna laterale A, B, C, D euro 15, curva Sutor, curva B e curva ospiti euro 12. Tagliandi disponibili in prevendita presso la sede della Sutor inviale Zaccagnini, il Caffè 900 e la Tabaccheria Mascitelli di Porto San Giorgio, il Cs Sport di Sant'Elpidio a Mare e il Bar Primavera di Fermo. Per quanto riguarda i protagonisti del match, due i giocatori che saranno in campo a seguito della sostituzione in ammenda della squalifica comminatagli: si tratta del capitano sutorino Daniele Cinciarini espulso nel corso del derby di domenica scorsa e dell'ex pesarese Daniel Hackett, che era stato prima deferito e poi squalificato a seguito delle sue espressioni offensive, da lui rilasciate via twitter, nei confronti degli arbitri al termine della gara Ea7 Milano-Siena del 3 marzo.

I più letti