Frank Vitucci: "L'importante era vincere"

«Non è stata una delle nostre migliori partite, ma era importante vincere, e abbiamo provato alcune rotazioni» questi i punti cruciali nel dopo partita coach Frank Vitucci.

«Era chiaramente importante vincere per suggellare il primo posto senza bisogno di altro - dice Vitucci - non è stata una partita particolarmente brillante, è vero che poi quando ci si abitua bene... Diciamo che in certe situazioni gli siamo un po' corsi dietro, un po' fuori dai giochi, abbastanza bravi soprattutto nella prima parte, poi noi abbiamo difeso un po' meglio, abbiamo aggiustato un po' il tiro mettendoci più lucidità. Non è stata la nostra migliore partita, ma era importante vincere e ci sta anche questo». Si è visto in campo Ivanov e contro Pesaro Vitucci ha avuto modo di provare diversi cambi e situazioni: «Ho variato il quintetto non tanto come minutaggio ma come assetto, magari rischiando qualcosa in certi momenti, e devo dire che in un momento importante le cosiddette 'seconde linee', quelli che giocano meno sono stati bravi a interpretare la situazione e per noi è importante, vedremo poi nel turno playoff che avremo bisogno dell'apporto di tutti». Sul debutto di Dejan: «Ivanov - prosegue Vitucci - ha giocato anche un po' di più di ciò che aveva nelle gambe e nei meccanismi, ma lui ha fatto una partita molto attiva, tirando giù rimbalzi, direi per lui una partita abbastanza positiva»

I più letti