15:50 05 novembre 2010 |   | Fonte: Sito Ufficiale Della Lega Basket Serie A | Altre Fonti |
0%
0%

Tutte le curiosità statistiche della Quarta Giornata: Mian raggiunge quota 500 presenze in Campionato e Bucchi la panchina numero 500.

Festeggia un grande traguardo l’allenatore dell’Armani Jeans Milano Piero Bucchi che questa domenica nel match casalingo contro l’Enel Brindisi siederà per la 500esima volta su una panchina di Serie A. Per il coach di origini bolognesi, l’esordio avvenne nella stagione 1995/96 quando alla guida della Koncret Rimini che condusse fino alla finali dei Playoff di A2.

 

L’anno successivo rimane sempre in terra romagnola portando la squadra alla vittoria del Campionato e quindi alla promozione in A1. Conduce Rimini a due ottavi posti in Campionato, toccando il 13/12/1998 la sua presenza numero 100 come allenatore. Nel 1999 passa alla Benetton Treviso, con la quale vince una Coppa Itali nel 2000 e giunge secondo in Campionato dietro alla Fortitudo Bologna; questi piazzamenti gli valgono il premio di Coach dell’anno nel 2000.

 

La panchina numero 200 per Piero arriva l’anno seguente durante i Quarti dei Playoff contro l’Adr Roma il 22/05/2001, solo pochi mesi prima aveva ottenuto anche la sua 100esima vittoria in Serie A, sconfiggendo con il punteggio di 78 a 77 la Montecatini.

 

Abbandona il Veneto e la Serie A per passare in LegaDue a Napoli, vince subito il Campionato e riapproda nel 2002/03 nella massima lega di Pallacanestro italiana andando ad allenare la Lottomatica Roma.

 

Nella Capitale Bucchi rimane per tre anni, collezionando anche la sua panchina numero 300 il 02/01/2005.

 

Ritorna a Napoli nel 2005 conducendo al primo anno la squadra al terzo posto, quindi l’anno seguente ottiene una storica Coppa Italia con la compagine campana. Con la squadra napoletana Piero raggiunge dapprima la vittoria numero 200 e quindi anche la 400esima panchina di Serie A.

 

Nell’estate 2008 viene assunto come coach dell’Armani Jeans Milano e con questa formazione raggiunge per due volte consecutive la Finale dei Playoff. Ad oggi il coach bolognese ha ottenuto 288 vittorie su di un totale di 499 gare disputate, con una percentuale di successo pari al 57.71%.Supera così per numero di panchine Dan Peterson fermo a quota 498, davanti a lui ora Marcelletti con 504 presenze.

 



Giornata da ricordare anche per Michele Mian, che sabato sera nel match casalingo tra Bennet Cantù e Banca Tercas Teramo giocherà la sua partita numero 500 in Serie A.

 

Il suo esordio risale al 18/09/1994, data della prima giornata di Campionato, quando con la maglia di Gorizia realizzava anche 7 punti. Il giocatore originario di Fabriano rimane per cinque stagioni a Gorizia, contribuendo anche a raggiungere una promozione in Serie A nel 1998 e 16/02/97 ottiene anche la presenza numero 100 in Campionato.

 

Sempre in Friuli supera sia quota 1000 che 2000 punti, oltre al career high di 35 punti realizzati nel match vinto contro Imola il 02/04/1998.

 

Gioca un anno a Pesaro collezionando la 200esima presenza, quindi ritorna in Friuli stavolta con la maglia di Udine, dove rimane per 6 anni.

 

Con la Snaidero raggiunge la presenza 300 e anche 400 in carriera, oltre a superare i 3000 e 4000 punti in Serie A. Nel 2006/07 scende in Legadue per vincere campionato e Coppa con Rieti, ritorna in A e vi sta un anno prima di disputare una stagione con Veroli.

 

Dal 2009 si trasferisce in Lombardia approdando alla Bennet Cantù.

 

Nella sua lunga carriera anche numerosi successi internazionali, dall'Oro degli Europei del 1999, al Bronzo degli Europei 2003, ma soprattutto l’Argento Olimpico di Atene 2004.





Queste le altre curiosità statistiche della Quarta giornata:



ARMANI JEANS MILANO – ENEL BRINDISI

9-1 (4-0 a Milano)

Precedenti novembre: 2-1 per Milano

Bucchi-Perdichizzi 2-2

Piero BUCCHI -1 da 500 partite in Serie A (288 vinte)

*3 le gare giocate da Lang contro Milano: 12/14 (85.7%) da 2 punti e 4/14 nei tiri liberi (28.6%)

*Nell’unico precedente contro Milano (Armani-Climamio 77-64 del 2/4/2006), partita perfetta al tiro per Diawara: 2/2 da 2, 2/2 da 3, 2/2 ai liberi

*Giovacchini ha stabilito il suo high career nei punti: 24 e nei rimbalzi: 8 contro l’Olimpia, in Pippo-Air Avellino 84-78 del 27/4/2003



AIR AVELLINO – LOTTOMATICA ROMA

6-20 (4-8 ad Avellino)

Precedenti novembre: 1-0 per Roma

Vitucci-Boniciolli 1-1

*Boniciolli 0-7 contro Roma quando allenava Avellino

*Green non ha mai battuto Roma nelle 7 gare disputate in campionato (è l’avversaria affrontata più volte)

*Spinelli ha stabilito il suo high negli assist (10) contro Roma: Angelico-Lottomatica 85-67 Q4 2008/09

*12/12 al tiro per Szewczyk nei 4 precedenti contro Roma



BENNET CANTU’ – BANCA TERCAS TERAMO

7-7 (5-2 a Cantù)

Precedenti novembre: 2-0 per Cantù

Trinchieri-Capobianco 2-0

Michele MIAN (Bennet) -1 da 500 presenze in Serie A (4672 punti)

*7 vittorie e 7 sconfitte il bilancio di Mazzarino contro Teramo

*13-12 il bilancio di Lulli contro Cantù, l’avversaria affrontata più volte in campionato



BENETTON TREVISO – CIMBERIO VARESE

32-26 (19-8 a Treviso)

Varese ha vinto le ultime 3 gare

Precedenti novembre: 5-2 per Varese

Repesa-Recalcati 5-7

Nel 2003/04 Repesa e Recalcati, alla guida di Fortitudo e Siena, si sono affrontati 8 volte (5 in campionato e 3 in Eurolega), bilancio 5-3 a favore di Recalcati

*17-5 i precedenti di Bulleri contro Varese

*13-24 i precedenti di Righetti contro Treviso

*Ben 56 le gare giocate da Galanda contro Treviso, di cui 23 nei play off; 27 le vittorie (10 nei play off)

*High career nei rimbalzi per Fajardo contro Treviso: 16, in Poliform Cantù-Benetton 106-101 del 29/1/2001



MONTEPASCHI SIENA – PEPSI CASERTA

8-4 (5-1 a Siena)

Ultima vittoria Caserta a Siena: 2/2/92 Ticino-Phonola 64-65

Precedenti novembre: 1-1

Pianigiani-Sacripanti 14-1 (14-0 in campionato, Sacripanti ha vinto in Coppa Italia)

Nikolaos ZISIS (Montepaschi) -3 da 1000 punti in Serie A (108 presenze)

Jumaine JONES (Pepsi) -11 da 1000 punti in Serie A (65 presenze)

*In 400 gare di Serie A, Michelori non ha mai giocato contro Caserta

*2-15 il bilancio di Di Bella contro Siena

*Ere non ha ancora segnato un canestro da 2 contro Siena (0/8 complessivo nelle due gare dell’anno scorso)



VANOLI BRAGA CREMONA – FABI SHOES MONTEGRANARO

1-1 (1-0 a Cremona)

Precedenti novembre: 1-0 per Cremona

Mahoric-Pillastrini nessun precedente

*13/13 complessivo nei tiri liberi per Rowland nelle due gare 2009/10 contro Montegranaro



SCAVOLINI SIVIGLIA PESARO – CANADIAN SOLAR BOLOGNA

48-84 (39-24 a Pesaro)

Pesaro ha vinto le ultime 4 gare casalinghe (ultima vittoria Virtus in trasferta 19/5/92 Scavolini-Kinder 78-82)

Precedenti novembre: 12-8 per Bologna

Dalmonte-Lardo 5-4

Dalmonte non ha mai perso in casa contro Lardo

Marco CUSIN (Scavolini Siviglia) -1 da 150 presenze in Serie A (332 punti)

*40 punti in 61 minuti (con 9/16 da 3) per Collins contro la Virtus Bologna nelle 2 gare disputate con Ferrara

*72 punti in 8 gare giocate da Lydeka contro la Virtus, con 27/39 (69.2%) da 2 punti



DINAMO SASSARI – ANGELICO BIELLA

Nessun precedente

Matteo SORAGNA (Angelico) -7 da 3000 punti in Serie A (401 presenze)

*4-12 il bilancio di Cittadini contro Biella, affrontata la prima volta l’8/10/2000 in Mabo Livorno-Fila 86-95 (17 punti con 8/9 da 2)

*Nessun errore nel tiro da 2 per Sacchetti (8/8) nelle 4 gare giocate contro Biella, l’avversaria contro cui ha segnato più punti in Serie A: 33