16:05 07 novembre 2010 |   | Fonte: Tuttosport - MIRCO MELLONI | Altre Fonti |
0%
0%

Colpo Varese, Treviso va ko

TREVISO-VARESE 67-72



TREVISO: Markovic 6 (2-3 da tre), Tool-son 6 (0-2, 2-6), Smith 6 (3-4,0-4), Mc-tiejunas 13 (4-7,1 -3), Nicevic7 (1 -4); Bul-leri 7 (1-4, 1-7), Wojciechowski 2 (1-2), Gentile 6 (0-1, 2-4), Pene 14 (5-7, 1-1), Cuccarolo.

Ne: Cazzolato e Brunner. All. Repesa.

 

VARESE: Rànnikko 5 (1-1, 1-2), Thomas 11 (4-9, 1-4), Righetti 2 (1-2, 0-2), Galanda 9 (34,1 -2), Fajardo 2(1-3,0-1); Kangur 12 (2-4,2-3), Slay 15 (1-4, 3-7), Goss 16 (2-6,4-6). Ne: Cofani, Mian, Antonelli. All. Recalcati.

NOTE: parziali: 14-14.27-28.52-51. Tiri da 2: B15-31, C 15-33. Da 3: B9-28. C 12-27. Liberi: B10-17, C 6-8. Rimbalzi: B 29 (6 off, Peric 6), C 39 (9 off, Kangur e Slay 7). 5 falli: Markovic 38'48" (67-67). Fallo antisportivo a Fajardo al 17 (19-25). 

 

UNA SETTIMANA dopo lo sgambetto a Siena, la Cimberio espugna il Palaverde, e completa il trio lombardo al comando con Milano e Cantù. Un flashback degli anni 70 che la squadra di Charly Recalcati si guadagna con il predominio a rimbalzo (contro una Benetton poco reattiva e priva dello specialista Brunner), la precisione da tre nella ripresa (8-13) e la maggiore esperienza nel finale tirato.

 

Per Treviso, il terzo ko di fila è il segno di una squadra che viaggia a sprazzi, e che ha pochissimo dai propri america- ni, soprattutto nei primi tre quarti, tra i due periodi iniziali da museo degli orrori e un terzo parziale in cui viene tolto il coperchio ai canestri.

 

USA Gli americani di Varese decidono nel quarto finale, quando Thomas e Goss realizzano quattro triple quasi in fila. Poi il finiale è tutto di Ron Slay, che firpia il sorpasso decisivo dalla lunetta (dove invece Peric aveva appena commesso un pesante 0-2) e il canestro del ko, rifinito dall'estone Kangur, sempre più decisivo per la Cimberio.