18:11 23 giugno 2011 | Andrea Calzolari | NCAA |
0%
0%

Ready to draft : Tobias Harris

Nome : Tobias Harris

NBA Pos.: SF/PF

Altezza : 203 cm

Peso : 105 kg

Data di nascita : 15 luglio 1992

Hometown : Brookville (NY)

High school : Half hollow Hills West H.

S.

College : Tennessee (15,3 ppg  7,3 rpg)

Punti di forza : Certamente una delle migliori matricole della stagione, Tobias Harris ha mostrato una costanza impressionante segnando per praticamente tutta la stagione fra i 13 e i 21 punti, non restando minimamente intrappolato in quelle montagne russe che sono stati i match stagionali di Tennessee. Il maggior pregio di Harris sembra decisamente la versatilità, fisicamente ben costruito possiede le caratteristiche per difendere sul suo uomo sia in campo aperto contro il palleggio, che nel pitturato dove spesso ha fatto sentire i suoi muscoli e la sua potenza. Ottimo passatore riesce a muoversi molto bene senza palla e non è stato raro vederlo scattare con rapidità, per dei devastanti coast to coast sempre condotti con grande padronanza del corpo. Decisamente un lottatore, combatte con coraggio contro ogni tipo di avversario e questo lo rende un potenziale ottimo difensore dall'alto dei suoi soli 19 anni non ancora compiuti. Descritto da tutto lo staff dei Volunteers come un grandissimo lavoratore e come un ragazzo estremamente serio, cosa non facile nei Vols di questi tempi, la sua intelligenza e versatilità cestistica sembrano garantirgli un solido futuro NBA.

Punti deboli : Principale punto debole di Harris può essere ricercato certamente nel tiro perimetrale, che il ragazzo mostra di non gradire particolarmente ed evidente sintomo di questa sua scarsa propensione è il misero 28% nelle conclusioni oltre l'arco, fondamentale su cui dovrà certamente concentrarsi per operare nei piani alti come ala. Altra pecca legata al tiro è la scarsa elevazione del suo jumper, che spesso scocca quasi da terra e questa attitudine potrebbe diventare un serio problema se dovesse diventare cronica. altro problema piuttosto preoccupante per Harris potrebbe essere la sua collocazione all'interno di un roster NBA; muscolatura da PF su una altezza da SF, potenza e presenza nel pitturato da PF ma aggressività sull'uomo e mobilità da SF: in parole povere un vero dilemma per gli scout che si sono spesso mostrati piuttosto pigri nell'andare a ricercare le migliori collocazioni dei loro prospetti.

Previsione di chiamata : Nonostante questa sua atipicità fisica, harris è uno di quei giocatori che raramente i GM si lasciano sfuggire, anche perchè è proprio il tipo di giocatore di cui gli allenatori si innamorano. Crediamo che la prima scelta sia sicura, anche se difficilmente entrerà nei primi 20 nomi, se vogliamo ipotizzare una chiamata diciamo #20 per Minnesota, facendo certamente un bel servizio ad Harris che entrerebbe in un sistema adattissimo allo sviluppo di questo prospetto.

NBA Comp.: Pensiamo di avere chiaramente dimostrato di apprezzare Harris come giocatore e quindi vogliamo sbilanciarci con una comparazione di alto profilo: ovvero Shane Battier grande lottatore delle tavole e con diverse affinità con il prodotto di Tennessee.