15:43 27 giugno 2011 |   | Fonte: www.bolognabasket.it - Bruno Trebbi | Altre Fonti |
0%
0%

Virtus Bologna, il punto della situazione

Dopo l’acquisto lampo di Terrell McIntyre il mercato della Virtus procede senza fretta, come annunciato da patron Sabatini. Per ora si cerca un lungo italiano, e la prima scelta è Angelo Gigli, che dal 1° luglio sarà free agent. Il procuratore del giocatore ha ricevuto l’offerta dei bianconeri, per ora c’è ancora differenza tra la domanda e l’offerta, ma la pista è calda.

Un altro nome possibile è quello di Andrea Crosariol, cavallo di ritorno, che però a Bologna onestamente non ha lasciato un gran ricordo. In ogni caso il centro padovano è ancora sotto contratto con la Lottomatica Roma, pertanto prima di fare qualsiasi mossa bisognerà capire cosa la formazione capitolina avrà intenzione di fare, cosa al momento per nulla chiara. Lo stesso Crosariol - in una recente intervista - ha usato parole piuttosto dure verso la propria società. Un altro nome possibile potrebbe essere il passaportato Sandro Nicevic, in uscita da Treviso.

Per quanto riguarda gli esterni, invece, la Virtus deve risolvere le situazioni di Rivers, Kemp e Koponen. I primi due hanno contratto per un’altra stagione con una clausola d’uscita fissata, e si deve supporre che la eserciteranno. Più complicata è invece la situazione del finlandese. Il passaggio dei suoi diritti da Portland a Dallas non dovrebbe cambiare di molto le cose, in ottica NBA: difficilmente i campioni del mondo gli faranno un’offerta, anche per via del probabile lockout. Koponen vorrebbe uscire dal contratto e andare a giocare l’Eurolega, non è un mistero, ma in questo caso non ci sono escape definite, e Sabatini chiede un milione di euro di buyout. A quella cifra non arriverà nessuno, ma ci sono almeno due squadre interessate al 23enne di Helsinki. Una, e non è un mistero, è la Montepaschi Siena: l’altra pista potrebbe essere turca, con l’Efes Pilsen che sarebbe pronto a sborsare parecchio per lui. Nei prossimi giorni vedremo come la situazione si evolverà.